fgratitud2018 casasbot sortroncatti

dpascualRoma (Italia). Come parte viva della Famiglia salesiana, noi FMA ci sentiamo in forte sintonia con il Rettor Maggiore, don Pascual Chávez Villanueva che, in questo inizio del secondo anno del triduo verso il Bicentenario della nascita di Don Bosco, invia a tutti i Confratelli una lettera che noi pure accogliamo come dono e impegno di cammino.
“Oggi 16 agosto – scrive il Rettor Maggiore - inizia il secondo anno di preparazione al Bicentenario della Nascita di Don Bosco. Questo è l’anno più impegnativo del triennio preparatorio; a partire dall’esperienza di Don Bosco Educatore, esso ci chiede di rinnovare la nostra pedagogia salesiana; il Sistema preventivo, infatti, domanda di essere inculturato e attualizzato”.

Un appello accolto da Madre Yvonne che nel 2011, anno di indizione del triduo, così esortava ogni FMA: “La celebrazione del Bicentenario della nascita di Don Bosco, Fondatore del nostro Istituto con la collaborazione di Maria D. Mazzarello, costituisce un evento significativo che si situa nel cammino proposto dal CG XXII, dove abbiamo evidenziato il nucleo fondamentale del carisma che ci caratterizza nella Chiesa - essere segno ed espressione dell’amore di Dio per le giovani generazioni (cf Cost. 1) - e la necessità di ravvivare l’identità carismatica. Il Signore benedica ciascuna di voi e l’intero Istituto. Maria Ausiliatrice continui ad essere presente in mezzo a noi aiutandoci ad essere “il Monumento vivo di riconoscenza” a Lei che ha fatto tutto; il grazie prolungato nel tempo (cf Cost. 4).

Anche da noi, impegnate nella Redazione del sito web, l’augurio di vivere con Maria D.Mazzarello questo nuovo anno celebrativo del nostro Fondatore, per modellare in noi il vigore della sua fede e inculturare nell’oggi la sua pedagogia.

Link: Lettera del Rettor Maggiore – 16 agosto 2012

 


http://www.cgfmanet.org